Sito ufficiale dello Yoseikan Budo in Italia
MSP Italia settore Yoseikan Budo
Arti marziali giapponesi Aikidō - Kendō - Karate - Kempō

MSP DAY Yoseikan Budo Meeting Rimini 2018 con il Fondatore Master Hiroo Mochizuki

GRAN PRIX INTERNATIONAL SLOVAKIA - EUROPEAN CHAMPIONSHIP 2015 Bratislava

Stage moment

Yoseikan Budo - un'arte marziale vivente

Sport per tutti

Uno sport attivo e innovativo

Il metodo "Onda Choc"

L’Onda Choc, la base motoria dello Yoseikan Budo

La base motoria attorno alla quale è organizzato lo Yoseikan Budo è l’ ONDA-CHOC. Per chi inizia la pratica dello Yoseikan Budo, anche se ha una esperienza in un altra Arte Marziale, trova un modo di muoversi ed esprimere la propria potenza nuova ed affascinante: l'"Onda-choc".

L' "Onda-choc" è la chiave della parte fisica dello Yoseikan Budo, racchiude in se due potenziali energetici ed ergonomici: innanzi tutto è un sistema che sfrutta la muscolatura dell'intero corpo per effettuare ogni movimento. Ogni muscolo viene sollecitato, lungo la catena cinematica che forma, dal punto più lontano a quello di azione, azionato e potenziato dal precedente e, a sua volta, accelerando ed incrementando in modo esponenziale l'azione del muscolo che lo segue. Questa catena cinematica ha un movimento dell'energia dall’andamento ondulatorio. Si esprime, al momento dell'impatto, come un colpo corto che trasporta un forte choc all'interno del bersaglio, una palla piena di sabbia all'estremità di una corda, piuttosto che una rigida sbarra di ferro.

La seconda dote dell'Onda-Choc è quella di costituire un sistema di sintesi, in quanto raggruppa tutti i movimenti del corpo umano e, di conseguenza, le tecniche di combattimento di ogni tipo, in nove movimenti base, senza distinzione tra colpi, proiezioni o leve, varie armi. Chi si avvicina la prima volta a questo concetto appare un attimo dubbioso o incerto, ma in realtà si tratta di una cosa molto semplice. Volendo fare un esempio, si può dimostrare in pochi secondi, osservando due atleti, in confronto a mani nude o impugnando, o no, una qualsiasi arma, come uno stesso movimento serva a realizzare un pugno, un lancio al suolo, un colpo, una parata con l'arma o la mano. Guardate voi stessi e fate la prova: non c'è una effettiva differenza nel movimento del corpo se date, per esempio, un colpo discendente col taglio della mano (Otoshi Shuto Uchi Shomen Uchi), se fate un lancio di spalla (Seoi Nage), una leva a flettere l'avambraccio sul braccio, ruotandolo verso l' alto/dietro (Shiho Nage), o effettuando un colpo discendente col coltello, o bastone, o con un Nunchaku (Men Uchi), o, infine, con la spada a due mani (Men Giri).

 

MSP ItaliaM.S.P. Italia
Settore Yoseikan Budo
Cod. fiscale IT96067200582

riconosiuto da

CONI

Min. InternoMin. Interno
Ente Assistenziale

Min. LavoroMin. Lavoro
Ass. Promozione Sociale

Min. DifesaMin. Difesa
Riconoscimento attività


 

 
 

Albo

  • Insegnanti
  • DAN
  • Arbitri

leggi tutto

Video

Guardate i video!

leggi tutto

Foto

Cliccate nelle nostre gallerie foto!

leggi tutto