Sito ufficiale dello Yoseikan Budo in Italia
MSP Italia settore Yoseikan Budo
Arti marziali giapponesi Aikidō - Kendō - Karate - Kempō

MSP DAY Yoseikan Budo Meeting Rimini 2018 con il Fondatore Master Hiroo Mochizuki

GRAN PRIX INTERNATIONAL SLOVAKIA - EUROPEAN CHAMPIONSHIP 2015 Bratislava

Stage moment

Yoseikan Budo - un'arte marziale vivente

Sport per tutti

Uno sport attivo e innovativo

Kyoei Randori

Il Kyoei Randori: Chiave di volta dello Yoseikan Budo
Forma di Base - Forma Dimostrativa - Forma di Competizione

un articolo del Maestro Hiroo Mochizuki

Le regole di competizione sono state concepite, nella maggior parte degli sport da combattimento, per evitare incidenti gravi. Per rispondere a questo scopo le tecniche pericolose sono state sistematicamente vietate. Sfortunatamente, così, numerose tecniche interessanti sono state relegate nell’oblio.

E’ per questo, che noi, nello Yoseikan Budo, pratichiamo degli allenamenti chiamati "Kyoei Randori". Questi permettono di salvaguardare la ricchezza della tecnica con un rischio minimo, garantito da una progressiva padronanza del controllo individuale e reciproco.

Per illustrare il principio, si può paragonare questo tipo di Randori ad un sistema di dialogo più o meno rapido secondo i livelli dei praticanti. Ciascuna tecnica utilizzata corrisponde ad una domanda. Si tratta di trovare la risposta che meglio gli si adatti. La ricerca porta essenzialmente sulla varietà tecnica, ma resta associata alla nozione di logica ed efficacia.

La forma di base di questo KYOEI RANDORI, che possiede una vocazione educativa, resta in tutti i casi uno scambio tecnico puro, cioè senza una ricerca di vittoria personale. La pratica del KYOEI RANDORI sotto questa forma è una tappa obbligatoria per tutti i praticanti che vogliano affrontare la competizione.

Questo tipo di allenamento può essere egualmente sfruttato in forma dimostrativa, con lo scopo di presentare a degli spettatori e a nuovi praticanti un panorama, il più ampio possibile, dei veri e propri vocabolari tecnici delloYoseikan Budo.

Nella competizione, l’espressione del Kyoei Randori viene rappresentata da un suo sviluppo, una interpretazione leggermente differente, anche se il tema di fondo, il rispetto del compagno, rimane immutato.

La dimensione "efficacia" trova qui una valorizzazione più grande e autorizza una forma dui resistenza nel momento dell’entrata di una tecnica. Ciascun combattente ha il diritto di non lasciarsi "entrare" se non da tecniche realmente valide (soprattutto nella sfera delle proiezioni). Occorre avvicinarsi maggiormente ai combattimenti ed è, di conseguenza, normale, che solo una azione logica sia presa in considerazione, non si tratta affatto di essere spettacolari per essere spettacolari.

Qua entrano in ballo criteri come "tempo d’entrata", anticipo, finte, potenza, tutti componenti che fanno parte del combattimento reale.

Hiroo Mochizuki - Giugno 1991

MSP ItaliaM.S.P. Italia
Settore Yoseikan Budo
Cod. fiscale IT96067200582

riconosiuto da

CONI

Min. InternoMin. Interno
Ente Assistenziale

Min. LavoroMin. Lavoro
Ass. Promozione Sociale

Min. DifesaMin. Difesa
Riconoscimento attività


 

 
 

Albo

  • Insegnanti
  • DAN
  • Arbitri

leggi tutto

Video

Guardate i video!

leggi tutto

Foto

Cliccate nelle nostre gallerie foto!

leggi tutto